Header widget area left
Header widget area right

Liguria Nautica scrive di innovazione e startup: Tuttobarche

Posted by Net2Web in News | 0 comments

05.10.14

Liguria Nautica, autorevole testata giornalistica on-line nel settore del turismo nautico in Liguria, dedica, in occasione del 54° Salone Nautico internazionale di Genova, un articolo sulla startup digitale Tuttobarche.it, il potale web sul mondo della nautica da diporto che a soli 4 mesi dalla sua uscita si conferma leader nel settore. Leggi l'articolo integrale

Tuttobarche, una start-up in crescita vertiginosa

Posted by Net2Web in News | 0 comments

10.09.14

Il progetto digitale incubato da Net2Web, avviato solo da qualche mese, continua ad ottenere successi . Alexa, l’autorevole motore di ricerca che fornisce informazioni e dati certificati sul traffico dei siti web mondiali, indica per Tuttobarche i seguenti valori: Il Global Rank passa da 411,966 a 234,642 scalando quasi 200.000 posizioni Il Rank in Italy migliora incredibilmente passando da 16.212 a 5,044, Il Bounce Rate viene certificato al 10.70%, migliorando del 39.00% negli ultimi 3 mesi. La Daily Pageviews per Visitor sono 23.00, con un miglioramento del 90.00% negli ultimi 3 mesi Il Daily Time on Site per user riporta 15:51 minuti, un dato che evidenzia la validità del progetto oltre ogni ragionevole dubbio. I dati in crescita del portale Tuttobarco incubato da Net2Web, incubatore aziendale di Milano. Sono dati impressionanti, sopratutto se consideriamo che ad oggi Tuttobarche conta oltre 5.000 utenti registrati ed oltre 7.200 likes sulla pagina ufficiale di Facebook. Tuttobarche sarà inoltre presente al 54° Salone Nautico di Genova in occasione del quale rilascerà due nuove sezioni.

Nuova incubazione di Startup

Posted by Net2Web in News | 0 comments

05.09.14

Partita un nuova start up!

Progetto web: Tuttobarche – Registrazioni utenti in crescita

Posted by Net2Web in News | 0 comments

28.07.14

Tuttobarche, la start-up in sviluppo presso l’incubatore d’impresa Net2Web, cresce a vista d’occhio e taglia il traguardo dei 3.000 utenti registrati  

Certificazione Alexa per la Startup Tuttobarche.it

Posted by Net2Web in News | 0 comments

10.07.14

Tuttobarche riceve la certificazione di Alexa, che stabilisce i seguenti indici: Global Rank: 480.617 Rank in Italy: 16.212 Una progressione vertiginosa, a meno di due mesi dalla sua comparsa sul web.

Un esempio virtuoso di startup giovanile e di incubatore web

Posted by Net2Web in News | 0 comments

11.06.14

Ho inventato un modo per vendere servizi web, domini e server dedicati a prezzi accessibili. Non dico mai la mia età, perderei di credibilità
Queste le parole di Antonio Scarnera, un giovanissimo studente salentino dell’istituto Galilei Costa (Lecce) che, grazie all’aiuto di uno dei suoi docenti di informatica, Daniele Manni, è riuscito a dare avvio alla propria start-up: Island of Host. Il servizio, ideato dal giovane imprenditore, fornisce soluzioni web e server dedicati ai propri clienti mediante l’impiego di una sofisticata tecnica di parcellizazione dello spazio che viene poi noleggiato. L’idea di Island of Host nasce da un’esigenza specifica dello stesso studente, quando, avendo bisogno di spazi web e server dedicati per lo sviluppo di un proprio progetto, si è trovato a fare i conti con una realtà che ad oggi rende, molto spesso, inaccessibili determinati strumenti ai giovani studenti: i prezzi di acquisto! La soluzione? Avviare una nuova azienda che sopperisse alle proprie necessita e fosse in grado di fornire servizi internet a prezzi accessibili a tutte le piccole e medie imprese. Molto facile a dirsi ma... ci sono gli scogli burocratici da affrontare, la giovane età che ti impedisce di avere un’azienda intestata a proprio nome ed emettere una fattura, e come si suol dire “tra il dire ed il fare”… beh Antonio ha scelto “il fare”, non si è scoraggiato ed ha trovato il proprio incubatore web nella cooperativa della sua scuola, creata circa 10 anni fa con lo scopo di aiutare i ragazzi e incentivare l’avvio di piccole nuove imprese. La sua tenacia e voglia di innovazione è stata premiata e ad oggi la startup Island of Host è una realtà aziendale di successo e in costante crescita.

SigFox e Internet of things – Connettere tutto con tutto

Posted by Net2Web in News | 0 comments

Internet of Things - Startup innovative Facciamo un po' di chiarezza, per iniziare. Internet delle cose, un'espressione quanto meno curiosa e dai toni decisamente poco nerd. L'acronimo inglese IoT, Internet of Things (coniato con molta probabilità per la prima volta presso un consorzio di ricerca del Massachusetts Institute of Technology, nel 1999), descrive l'insieme delle tecnologie volte a portare l'estensione di internet al mondo degli oggetti e dei luoghi concreti al fine di rendere questi ultimi più "smart", e permettere una nuova modalità di interazione, relativamente all'ambiente circostante, machine-to-machine (identificando se stessi ad altri dispositivi), e machine-to-human. In breve: gli oggetti vengono resi in grado di "sentire & comunicare",  fornendo dati su se stessi ed avendo accesso a informazioni aggregate fornite a loro volta da altri oggetti. Grazie all'utilizzo delle tecnologie internet e al collegamento diretto con la rete, possono diventare pro-attivi oggetti banali e di uso comune: pneumatici di un'auto che avvertono il conducente quando la pressione è bassa, scarpe in grado di trasmettere dati sullo stato di una corsa per permettere di gareggiare da remoto con atleti che stanno, fisicamente, correndo su un altro continente, uno spazzolino da denti che avvisi il proprietario della mancata igiene orale). In merito, riportiamo un video realizzato da IBM [youtube id="sfEbMV295Kk" width="600" height="350" autoplay="no" api_params=""] L'agenzia di ricerca Gartner ha ipotizzato che già entro il 2020 vi saranno oltre 25 miliardi di apparecchi non informatici dell'Internet of Things. Adesso facciamo un po' di innovazione, per proseguire, e realizzaimo una rete internet dedicata per la comunicazione tra macchina e macchina. Questo è ciò che ha ambiziosamente pensato la startup francese SigFox (prima azienda che fornisce connettività a livello mondiale per l'Internet of Things).  

Internet of Everything - Connettere tutto con tutto

Non posso connettere nulla con nulla -- recitava T.S. Eliot nella sua "Terra desolata". I tempi son cambiati! Le attuali reti mobili di comunicazione sono occuapate, e spesso saturate, sia dalle chiamate teleofoniche, sia dal traffico generato da navigazione e downloading di contenuti multimediali da parte delle persone, pertanto, come sostiene Luke D'Arcy (direttore per le operazioni di SigFox negli stati uniti), per trasformare in realtà l'Internet delle Cose, e necessario estendere la connettività a miliardi di piccoli oggetti elettronici.
"If you want to get to billions of connections like that, you require a completely new type of network"
Il progetto di SigFox è quello di realizzare una rete di nuova generazione dedidicata solo ed esclusivamente alle macchine, che non andrà ad interferire con la rete attuale utilizzata da computers, telefoni smartphone e tablet, prevenendo potenziali rallentamenti, alla quale collegare qualsiasi disposiivo (elettrodomestici, collari per cani, rilavatori di fumo ecc.) ed in grado di gestire migliaia e migliaia di connessioni. Allo stato dell'arte attuale, le infrastrutture di networing per per l'IoT di SigFox , coprono già l'intero territorio francese, parte della Russia e della Spagna, e gran parte dei Paesi Bassi. Il prossimo ed ambizioso step dell'azienda sarà quello di portare le proprie tecnologie di comunicazione nella penisola di San Francisco, sia nella (leggendaria) Silicon Valley, sia nell'area urbana della città. Il piano dell'azienda, per la realizzazione del proprio progetto, è quello di sfruttare le antenne (radio e per telefonia cellulare) esistenti, installandovi semplicemente gli appositi dispositivi necessari per il corretto funzionamento del sistema. Il sistema di network utilizzerà la banda di frequenza 915-megahertz, comunemente utilizzata dai dispositivi telefonici cordless.  

Un'occhio all'ottimizzazione delle risorse

Gli apparecchi connessi al network funzioneranno con dispositivi wireless a basso consumo energetico, e avranno una velocità di trasmissione dati di 100 bits al secondo, al massimo. Poco, molto poco, rispetto alle velocità a cui siamo abiutati con i nostri smatphones (1000 volte più veloci!!!), ma comunque una velocità più che sufficiente per permette alle macchine di ricevere e trasmettere dati ed informazioni. (Un comune elettrodomestico non avrà mai la necesita di caricare sui social network le foto delle proprie vacanze!!!) Infine, i dispositivi di trasmissione SigFox avranno un'area di copertura di circa 10km in spazi aperti e di circa 5km in aree urbane. Per la ricezione dei dati invece, potenza e qualità del segnale dipenderanno dal chip dedicato equipaggiato sui singoli dispositivi.  

Corsa al mercato

Un progetto molto interessante e senza ombra di dubbio innovativo, un'idea di business che, al di la delle potenziali difficoltà di realizzazione e sviluppo di natura tecnica e burocratica, vede la startup francese impengata su un altro fronte: arrivare prima dei suoi competitors a portare il proprio prodotto nell'ambita terra di Silicon Valley.

Startup Weekend 2014 – Dall’idea all’impresa in 54 ore

Posted by Net2Web in News | 0 comments

Startup Weekend - 23/25 Maggio 2014 - Catania Catania - 23 / 25 Maggio. Potremmo utilizzare una sola parola per riassumere l’essenza di uno degli eventi più attesi della stagione per quanto riguarda il mondo delle start-up: innovazione. Giunta ormai alla sua terza edizione, anche quest’anno la città di Catania ospiterà la Startup Weekend, evento che, cresciuto anno dopo anno, ha visto nel 2013 la partecipazione di oltre 150 menti creative tra grafici, product manager ed esperti di marketing, programmatori e figure professionali esperte, ma non solo, nei settori dell’IT del web e del mobile proporre 40 idee innovative, sulle quali discutere e lavorare. Il risultato della 3 giorni full immersion si è poi materializzato in 24 modelli di business. Tale iniziativa fa parte del circuito internazionale degli Startup weekends, eventi di lavoro della durata complessiva di 54 ore dove giovani brillanti, ambiziosi e motivati hanno la possibilità venire a contato con realtà imprenditoriali di successo ed esperti del settore (giudici e mentor di livello internazionale) con cui confrontarsi, ai quali presentare le proprie idee di progetto e dai quali ricevere consigli e feedback. Un'occasione di crescita per aspiranti innovatori digitali.